Edificare il progresso dell'uomo rispettando la bellezza della natura
Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)French (Fr)

Italia srl per il sociale





Galleria Annunziata
Inaugurato dal ministro Matteoli il traforo "San Jachiddu", terzo lotto degli svincoli di Giostra, il cui accordo di programma fu firmato nel 1989
Ecco la galleria Annunziata da vent'anni
Doppio senso di marcia, limite di 40 km/h. La soddisfazione del sindaco Buzzanca: «È una data storica».


Galleria Annunziata
Sebastiano Caspanello


Ci sono voluti 21 anni, due gare d'appalto, una serie di contenziosi e i poteri speciali affidati al sindaco perché dagli atti firmati, dalle parole, dai proclami si passasse ai fatti. E il fatto, finalmente, è che la prima pane degli svincoli Giostra-Annunziata è stata completata e da ieri può essere fruita dai cittadini. Ci verrebbe da dire che é un evento epocale, ma questa definizione ce la riserviamo per l'estate prossima, quando verrà completatolo svincolo vero e proprio.

Per adesso "accontentiamoci" della galleria "San Jachiddu" che collega il viale Giostra all'Annunziata, la cosiddetta "canna", lunga poco più di un chilometro, inaugurata ieri in pompa magna dal ministro alle infrastrutture Altero Matteoli, che il sindaco Buzzanca ha fortemente voluto accanto a sé, insieme al presidente dell'Anas Pietro Ciucci, la cui presenza ha un significato importante: sarà l'Anas ad eseguire i lavori della seconda canna, che renderà ancor più completa l'opera. Per il momento, infatti, la galleria è aperta con doppio senso di marcia e col limite provvisorio di velocità di 40 chilometri orari (previsto il controllo elettronico).

La cerimonia inaugurale si è tenuta proprio all'ingresso della galleria, dove il ministro ha tagliato il nastro dopo la benedizione dell'arcivescovo Calogero La Piana, di fronte a decine di persone e a tutti gli operai impiegati nel cantiere dell'impresa appaltatrice guidata dal Cav. Foti. Rimangono solo degli interventi residuali, che verranno effettuati a gennaio, quando per tre settimane la galleria rimarrà chiusa dalle 22 alle 6 del mattino.

«Oggi è una data storica - ha detto con evidente orgoglio Buzzanca - inauguriamo un'opera che appena iniziata conobbe subito la fine. Oggi, con questo primo passo, la città accarezza finalmente il sogno di vedere completata l'opera più attesa», il sindaco ha ringraziato un po tutti, in primis Matteoli, «senza il cui intervento non saremmo qui». poi Ciucci «e la collaborazione preziosa dell'Anas», quindi il direttore generale dell'Anas, Ugo Dibennardo, «che ogni giorno dimostra grande professionalità», l'impresa, «che ha rispettato gli impegni e il cronoprogramma», gli operai «che mensilmente mi hanno aggiornato sull'avanzamento dei lavori».

Il sindaco non li ha citati, ma erano ovviamente presenti il direttore dei lavori, Beppe Rodriguez, e il rup, Mario Pizzino. «L'apertura della galleria - ha aggiunto Buzzanca - è un ulteriore segnale del fondamentale passaggio dalla "destrutiurazione" alla "infrastrutturazione"». Ciucci ha confermato che «il rapporto col sindaco é sempre più stretto e sinergico» e ha lanciato una "scommessa": «finire il primo e secondo lotto entro la fine di luglio». Al tempo stesso «partiremo con la seconda canna, la cui progettazione é legata al Ponte sullo Stretto, del quale proprio ieri abbiamo ricevuto in consegna dal contraente generale il progetto definitivo, con oltre 8 mila elaborati. Tutti motivi per cui mi sento sempre più messinese».

Già, il Ponte: non può non parlarne Mancali. secondo il quale «non é una coincidenza che l'apertura della galleria avvenga negli stessi giorni della consegna del progetto definitivo. Oltre il 40 per cento degli stanziamenti del Cipe sono stati dedicati al Mezzogiorno, segno della grande attenzione del Governo nei confronti del Sud. Oggi non è un punto d'arrivo ma di partenza, per realizzare altre infrastrutture. A partire dalla seconda canna». Per la quale servono ancora 23 milioni, da aggiungere ai 37 in cassa, mentre -è notizia di ieri - nei prossimi giorni Matteoli firmerà il decreto per gli ultimi 9.5 milioni relativi alterno lotto inaugurato ieri. Dopo le parole, taglio del nastro, brindisi e viaggio inaugurale. E la galleria, dopo vent 'anni, è finalmente realtà.
Italia Costruzioni Ingegneria srl
Via Biagio Petrocelli, 224
00173
Roma
P.Iva 11408291000
Copyright © 2011 Italia s.r.l. Tutti i diritti riservati.
design on lamorfalab